Aforismi sulla Montagna

Raccolta di frasi e pensieri sulla Montagna

curata da Gaetano Sciascia

 


 " Se volete andare in fretta, andate da soli; se volete andare lontano, andate insieme"

Proverbio africano

Non c'è cammino troppo lungo per chi cammina lentamente, senza sforzarsi; non c'è meta troppo alta per chi vi si prepara con la pazienza.

Jean de La Bruyère


 

"Quanto monotona sarebbe la faccia della terra senza le montagne"

                                                                                                    Immanuel Kant

 "Due voci possenti ha il mondo: la voce del mare e la voce della montagna"

                                                                                 H.D. Thoreau


 "Camminare per me significa entrare nella natura. Ed è per questo che cammino lentamente, non corro quasi mai. La natura per me non è un campo da ginnastica.Io vado per vedere, per sentire, con tutti i miei sensi. Così il mio spirito entra negli alberi, nel prato, nei fiori. Le alte montagne per me sono un sentimento"

                                                                             Reinhold Messner


         "Così tra questa immensità s'annega il pensier mio"
                                                                                            Giacomo Leopardi


 


Le montagne sono sempre generose. Mi regalano albe e tramonti irripetibili; il silenzio è rotto solo dai suoni della natura che lo rendono ancora più vivo.

Tiziano Terzani


 

 "I monti sono maestri muti e fanno discepoli silenziosi"

J.W. Goethe


"Da quassù il mondo degli uomini altro non sembra che follia, grigiore racchiuso dentro se stesso. E pensare che lo si reputa vivo soltanto perché è caotico e rumoroso".

Walter Bonatti


 

"Così continuiamo imperterriti a tagliare foreste, inquinare fiumi, seccare laghi, spopolare oceani, allevare e massacrare ogni sorta di animali perchè questo - ci dicono i nostri scienziati economisti - produce benessere.
E col miraggio che più benessere vuol dire felicità, investiamo tutte le nostre energie nel consumare, come se la vita fosse un eterno banchetto romano in cui si mangia e si vomita per poter rimangiare".

Tiziano Terzani


 "Chi si dà all’alpinismo con i soli muscoli si ritrarrà da esso dopo pochi anni. Chi è alpinista col cervello e col cuore saprà trovarvi valori tutta la vita, tanto da giovane quanto da vecchio."

G. von Saar


 

"Questo è un altro aspetto rasserenante della natura: la sua immensa bellezza è lì per tutti. Nessuno può pensare di portarsi a casa un’alba o un tramonto."

Tiziano Terzani


 "I paesaggi appartengono alle persone che li guardano!"
                                                                                                Ralph Waldo Emerson

"Niente mi rende così felice come osservare la natura dipingere quello che vedo"

Henri Rousseau


 

"C'è un bisogno di cui non si parla ed è il sentimento di meraviglia di fronte agli spettacoli grandiosi e straordinari che solo la natura può fornire e del tutto gratuitamente. l'uomo ha bisogno del fremito delle foglie, del volo degli uccelli, di un filo di muschio o d'erba. Per altro verso ha bisogno anche di temporali e di tempeste"

Gaston Rebuffant 


"Più si sale, più si conosce se stessi. Più si conosce se stessi, più bisogna salire. L'uomo è come la montagna: la conquista dell'uno e dell'altra non finisce mai"

Reinhold Messner

"A chi cammina non si muovono solo gli astratti pensieri nel cervello, ma si mettono in movimento carne e sangue, così le sapienze inconsce depositate negli organi possono mobilizzarsi, montare in alto e riaffiorare nella coscienza."

Mechthild Scheffer

 "Troverai più nei boschi che nei libri. Gli alberi e le rocce ti insegneranno cose che nessun maestro ti dirà."

Bernardo Di Clairvaux


 

"La vita è come camminare in mezzo alla neve. Ogni passo lascia il suo segno."

Jess lair

"Spesso, vivendo, commettiamo un errore: camminiamo troppo in fretta, senza gustare né vedere le piccole grandi cose dell'esistenza. Non bisogna essere ansiosi di arrivare, o non incontreremo mai il nostro destino."

Romano Battaglia


"Millumino/d'immenso" 

Giuseppe Ungaretti

"Queste montagne suscitano nel cuore il senso dell'infinito, con il desiderio di sollevare la mente verso ciò che è sublime". 

 Giovanni Paolo II


 

"La spinta per la conquista dei beni materiali ha corrotto l'uomo vero, ricco del dono di amare la natura e la vita, che usava contemplare lo scintillio delle stelle e amava il verde degli alberi, amico delle rocce e delle onde, ove, tra silenzi e ritmi, le forze misteriose dello spirito entrano nell'anima."

Adriano Olivetti


 

Lascia che la pace della natura entri in te, come i raggi del sole penetrano le fronde degli alberi. Lascia che i venti ti soffino dentro la loro freschezza e che i temporali ti carichino della loro energia, allora le tue preoccupazioni cadranno come foglie in autunno."

John Muir


 

  Respiro.
E nel fresco che mi rilascia il colore del cielo,
mi riconosco
in questo gioco infinito.

Giuseppe Ungaretti

"Il viaggio è diverso per ognuno: un sentiero può essere giusto per una persona e sbagliato per un’altra. Solo il cuore di ogni singolo essere umano conosce la via."
 
Marcia Grad

 " I sentieri si costruiscono viaggiando"

Franz Kafka


 "Trova il tempo per immergerti nella natura. Se sei angosciata, la terra ti parla, ascolta la sua voce nel vento, impara la libertà di camminare scalza dove è possibile, abbraccia un albero e fluisci con la sua linfa silenziosa, tu hai il potere per farlo e rigenerarti continuamente. Torna a casa più spesso che puoi. La Natura è tua madre e la tua casa.

Samarah Matesic

  Si va in montagna per essere liberi, per scuotersi dalle spalle tutte le catene che la convivenza sociale impone, per non inciampare ogni due passi in imposizioni e proibizioni. Si va in montagna anche per sottrarsi a norme ammuffite, per sbizzarrirsi una buona volta e immagazzinare nuove energie.

Tita Piaz